Estate in Scozia

Estate in Scozia

Per tutti coloro che hanno l’intenzione di venire a vivere in Scozia, o per chi vorrà passare a salutarci solo per una breve vacanza estiva (sia come turista che come studente di inglese), ecco alcune cose che è utile sapere sull’estate scozzese raccolte da me, ovvero da un’italiana residente a Edimburgo da 8 anni 🙂 :

  1. Anche in estate si dorme felicemente sotto al piumone. Il piumone ci accompagna infatti 12 mesi all’anno, facendoci dormire sereni senza zanzare, senza sentirci appiccicaticci, e con la voglia di stringerci a chi vogliamo bene (moroso/a, marito/moglie o teddy bear che sia) 🙂
  2. In estate si possono tranquillamente usare gli stessi vestiti che portiamo tutto l’anno, stesse scarpe, stessa giacca…Dunque non è mai necessario fare il cambio degli armadi, yuppie! Quanto tempo risparmiato…
  3. In particolare nei mesi di luglio ed agosto, mai separarsi da scarpe e giacche impermeabili! La cara pioggia, indispensabile per rendere meravigliosamente lussureggianti le campagne scozzesi, è compagna pressoché quotidiana di tutti noi che viviamo qua e dei (poveri) turisti che accorrono da varie parti del globo per godersi il festival di Edimburgo. Quando venite, ricordate! In estate, qui, piove.
  4. Anche a giugno capita di dover accendere il riscaldamento (o la coperta elettrica, come nel mio caso…). Questo a meno che non si vogliano indossare 7-8 strati di vestiti quando si è in casa…Io cerco di resistere solo ed esclusivamente per una questione di principio, è giugno e mi rifiuto di accendere il termo, anche se ci sono 10 gradi nell’ora più calda! A volte, però, mentre scorro le immagini di amici italiani in spiaggia o fuori a mangiare in canottiera, vorrei mettere il riscaldamento al massimo e fare finta di avere anch’io caldo (ma poi penso che il marito irlandese mi si scioglierebbe e dunque lascio perdere…).

    corsi di lingua inglese all'estero per adulti

    estate bella fresca

  5. Quando il sole esce fuori e le temperature superano i 15 gradi, è obbligatorio mollare qualsiasi cosa si stia facendo in quel momento per fare una serie di cose straordinarie ed irrinunciabili: uscire di casa senza giacca (!!), rotolarsi nei prati, mangiare e bere all’aperto, organizzare un barbecue con gli amici, mettere gli occhiali da sole (comprati 8 anni fa ma ancora praticamente intonsi), essere di buon umore e salutare tutti dicendo: “Isn’t the weather lovely?”, e tutte quelle cose che gli italiani danno per scontate e non apprezzano più…Noi ce le godiamo davvero, fino in fondo! Stiamo fuori finché il sole non tramonta, e ci ritroviamo infreddoliti, col naso e le spalle bruciacchiati ed il culo bagnato dall’erba del parco, e felici, felici, felici per la dose inaspettata di vitamina D…finalmente.

Per concludere vi racconto una barzelletta che mi disse un mio vecchio collega di Glasgow, poche settimane dopo il mio arrivo a Edimburgo, barzelletta a cui io risposi con una risatina nervosa, sperando fosse solo uno scherzo (e NON lo era):

“Mia sorella vive in Canada da molti anni, l’altro giorno mi chiama e mi chiede: “Com’è stata l’estate quest’anno?” e io: “Non lo so, ero via quel giorno”.

W LA SCOZIA, SENZA LA QUALE MOLTE GIOIE DELLA VITA PASSEREBBERO INOSSERVATE 😉

corsi di lingua inglese all'estero per adulti

Se, dopo questo articolo, vuoi ancora venire in Scozia a studiare inglese, scrivimi: FEDERICA

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER MENSILE!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER MENSILE!

Rimani sempre aggiornato sui nostri nuovi corsi e sulle nostre promozioni.